media

news[1]
Show More

E-fatture: il nuovo servizio dell’Agenzia delle Entrate

Fino al 31 ottobre 2019 l’Agenzia delle Entrate offre la possibilità agli operatori Iva e ai consumatori finali di aderire al servizio gratuito di consultazione delle proprie e-fatture. Il servizio permette di visualizzare e scaricare le fatture emesse e ricevute dal Sistema di Interscambio, a partire da gennaio 2019. La consultazione dell’archivio sarà possibile fino al 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di ricezione. Entro 60 giorni successivi a questo termine saranno eliminati. L’opzione è revocabile anche dopo aver aderito al servizio. In questo caso non saranno più consultabili le fatture trasmesse e ricevute a partire dal giorno successivo la revoca. Dopo il 31 ottobre 2019, in caso di mancata adesione, le fatture elettroniche non saranno più consultabili ed entro il 30 dicembre 2019 l’Agenzia provvederà a cancellare i file xml. Come aderire: https://www.pmi.it/impresa/contabilita-e-fisco/308296/come-aderire-al-servizio-di-consultazione-fatture-elettroniche.html Perché aderire: consente di effettuare una doppia verifica tra quanto presente nei propri archivi di fatture elettroniche e quanto invece risulta effettivamente all’Agenzia delle Entrate. In ogni caso non influenza in alcun modo l’adesione al servizio di conservazione: ogni soggetto è quindi libero di scegliere se aderire ad entrambi, a nessuno oppure solamente ad uno dei due servizi.